Sessuologo Online: il Vocabolario della Sessuologia P-Z


Sessuologo Online: il Vocabolario della Sessuologia

Quando si parla di sessuologia, tutti credono di essere degli esperti, ma come sempre la confusione regna sovrana per chi cerca informazioni e chiarimenti sul web. Dubbi e significati di termini legati al sesso ed alla sessuologia capitano a tutti ed il contributo del sessuologo online è utile quando può aiutare a fare chiarezza anche su questioni piuttosto semplici attraverso un semplice ma utilissimo vocabolario della sessuologia.

Vediamo oggi le parole maggiormente utilizzate in ordine alfabetico che parlano di sessuologia online: per alcuni potranno essere scontate, per gli altri…buona lettura!

PARAFILIE: vengono chiamate anche perversioni sessuali. Il soggetto soddisfa le proprie pulsioni erotiche attraverso comportamenti non convenzionali che abbracciano diversi campi della sessualità: esibizionismo, feticismo, frotteurismo, pedofilia, masochismo, sadismo sessuale, feticismo di travestimento, voyeurismo.

PAVIMENTO PELVICO: i muscoli della sfera sessuale, individuabili nella zona pubo coccigea. Esistono numerosi benefici se ‘allenati’ con specifici esercizi, non solo legati alla sfera sessuale.

PEDOFILIA: la parafilia che porta l’adulto ad avere attrazione sessuale verso minori, anche molto piccoli.

PETTING: un rapporto masturbatorio tra due o più soggetti, al fine di raggiungere l’orgasmo senza penetrazione.

POLIGAMIA: avere un rapporto, non esclusivamente di tipo sessuale, con più persone dell’altro sesso. Per la donna con più compagni e/o mariti, viene chiamata poliandria, poliginia lo è per l’uomo.

PORNOGRAFIA: attraverso immagini, video, fumetti, viene rappresentata ogni azione a sfondo sessuale.

PREPUZIO: lembo di pelle che ricopre il glande, la parte superiore del pene.

PRESERVATIVO: uno dei metodi più utilizzati per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili, oltre ad essere un efficace strumento contraccettivo.

PRIAPISMO: un distrurbo che colpisce gli uomini, a fine rapporto sessuale, per i quali non avviene il reflusso di sangue dal pene, mantenendolo successivamente in erezione, anche per ore.

PUNTO G: scientificamente non è ancora stata dimostrata l’esistenza di uno specifico punto G, dove si ipotizza una maggiore concentrazione di terminazioni nervose atte a dare il massimo piacere, come dichiarato dal ginecologo che avanzò questa teoria, il dott. Gräfenberg. Si parla comunque di una zona localizzabile sulla parete anteriore della vagina.

SADISMO SESSUALE: viene considerata una parafilia che porta piacere in un soggetto che causa dolore fisico e psicologico in un altro soggetto.

SATIRIASI: al pari della ninfomania, questo desueto termine scientifico (ora sostituito con ‘ipersessualità‘) indica il costante ed ossessivo desiderio nell’uomo di avere rapporti sessuali.

SECRETIO EX LIBIDINE: prima dell’eiaculazione, il pene secerne un liquido lubrificante utile a predisporre l’uomo alla penetrazione. Prodotto dalle ghiandole di Cowper, può contenere comunque tracce di spermatozoi.

SEXTING: pericoloso fenomeno diffuso soprattutto tra i più giovani. Ne abbiamo parlato anche in questo articolo “SEXTING ONLINE“. E’ una pratica che porta ad inviare foto e video a sfondo erotico attraverso i social network ed il web.

SIFILIDE: malattia infettiva a prevalente trasmissione sessuale.

SINDROME DI KLINEFELTER: durante la pubertà, i soggetti maschili che vengono colpiti da questa malattia genetica (per la quale viene associato un cromosoma X in più) presentano tratti somatici che richiamano quelli femminili: testicoli ipotrofici, aumento del volume delle mammelle e diminuzione/mancanza di peli sulla superficie corporea

SINDROME DI TURNER: una anomalia genetica che colpisce le donne che sviluppano caratteristiche fisiche poco femminili. Bassa statura, torace piatto, attaccatura di capelli molto simile ad un uomo, fino a sintomi di infertilità.

VAGINISMO: spasmi muscolari involontari nei muscoli perineali della donna che con difficolta riesce a predisporsi per la penetrazione.

VASECTOMIA: a seguito di un intervento chirurgico nell’uomo, vi è la possibilità di chiudere i dotti deferenti al fine di non essere più in grado di fecondare, pur avendo una vita sessuale normale.

VERGINITÀ: ogni soggetto che non ha ancora sperimentato un rapporto sessuale completo.

VOYERISMO: il soggetto prova piacere spiando persone ignare, sia intente ad avere rapporti sessuali che in condizioni di nudità.

ZONA EROGENA: ogni soggetto prova particolarmente piacere in differenti zone, non strettamente legate alla zona pelvica, che se stimolate correttamente, provocano intenso piacere.

 

Non perderti le prossime uscite del vocabolario della sessuologia, e se desideri approfondire qualche argomento sulla sessualità, contattaci subito per una consulenza sessuologica gratuita!

Scrivi al Sessuologo Online

CLICCA E CONTATTACI!

17.cifric

 Leggi anche: