Quando affidarsi ad un sessuologo?

 

La sessuologia raggruppa moltissimi campi scientifici, dalla medicina alla psicologia, agli aspetti sociologici e biologici e si prefigge di aiutare a comprendere e risolvere ogni problematica o dubbio legato al mondo della sessualità.

Il sessuologo è quindi una figura professionale che può essere d’aiuto per chiunque desideri approfondire la conoscenza di svariati aspetti legati alla propria sessualità, sia in termini fisiologici che comportamentali.

Quando vale la pena affidarsi ad un sessuologo? Vediamo qualche esempio.

Vivere una sessualità felice ed appagante è importante per qualunque individuo, ma spesso timidezza e paura del giudizio altrui creano blocchi che sembrano insormontabili (ne avevamo parlato anche in questo post ‘Counseling Sessuologico ed educazione alla sessualità).

Per chi desidera affrontare l’argomento, può chiedere consiglio al proprio medico di base, oppure al proprio ginecologo (o andrologo per gli uomini) così come uno psicologo o psicoterapeuta.

Chi si affida ad una consulenza sessuologica può farlo per diversi motivi:

  • consapevolezza del proprio sviluppo sessuale in età evolutiva; è il caso dell’educazione sessuale dei più giovani, che aiuta a conoscere con serenità il proprio corpo e la sessualità, indispensabile per una crescita sana nell’approccio al sesso ed al piacere.
  • difficoltà nel rapporti interpersonali; sono numerosi i dubbi e le insicurezze che possono nascere durante un rapporto di coppia, sia agli inizi che dopo anni di routine che tendono ad affievolire la passione, anticipando problematiche di coppia che è bene risolvere al più presto
  • problemi di sessualità procreativa e gravidanza; un altro aspetto utile per il quale vale la pena affidarsi ad un sessuologo è certamente quando una coppia non riesce ad avere figli, per svariati motivi che andranno analizzati sia psicologicamente che scientificamente.
  • identità sessuale; vivere un conflitto interiore e non sapere come risolverlo, aggravato magari da sensi di colpa inculcati da famiglia e società. Ecco perchè affidarsi ad un sessuologo può essere estremamente utile per sciogliere convinzioni sbagliate e riconoscere la propria identità sessuale.
  • sessualità e disabilità; convivere con qualche disabilità non è certamente un freno per raggiungere una sessualità appagante, grazie anche ai consigli di una consulenza nel caso in cui fosse necessario risolvere dubbi o incertezze.
  • malattie sessualmente trasmesse; non è mai scontato tornare a rimarcare l’importanza nell’utilizzo delle precauzioni al fine di evitare malattie sessualmente trasmissibili. E’ importante conoscere e divulgare costantemente i problemi connessi alle malattie sessuali, oggi ancora presenti più di quanto si creda.

 

Desideri approfondire l’argomento?

CONTATTACI!

 

Sei interessato/a ad un Master in Sessuologia? Scopri la nostra offerta formativa in:

Master in Sessuologia Clinic

 

Quando affidarsi ad un sessuologo?

leggi anche:

Quali sono i Disturbi Sessuali più frequenti?