Pregiudizio e condizionamento mentale: usa la resilienza

Nella società moderna l’effetto dei social networks ha completamente stravolto il nostro rapporto con l’ immagine personale, almeno per la maggior parte di noi.

L’apparire ‘in un certo modo’ al fine di vincere una sorta di competizione non scritta a colpi di ‘LIKE’ su Facebook è una costante di tutti i giorni. Una gogna mediatica anche per chi non si sente all’altezza di canoni sociali fatti di bellezza, ricchezza e status symbol. E rischia di farsi condizionare negativamente la propria autostima.

E’ il momento di salvaguardarsi ed affidarsi alla resilienza.

E’ normale che l’essere umano ricerchi un riconoscimento sociale essendo per natura portato a vivere di relazioni interpersonali; ricevere complimenti ed approvazioni fa sempre piacere. Ma quando questo diventa una necessità, un cardine della propria soddisfazione personale, è il momento in cui si rischia di subire pesantemente il giudizio degli altri.

La ricerca della continua approvazione da parte degli altri rischia oltretutto di condizionare la nostra autenticità e limita la libertà di esprimere la nostra personalità. In questa condizione, subire critiche mina il nostro essere autentici:  le opinioni che gli altri hanno di noi divengono più importanti di ciò che pensiamo (per non parlare di pregiudizi generati da ignoranza e chiusura mentale su stereotipi sociali).

Come scansare il pregiudizio e non subire il condizionamento mentale? Usando la resilienza.

 

Resilienza significato

Assorbire un colpo, senza spezzarsi.

Possiamo spiegare il concetto di resilienza come la capacità di superare ogni ostacolo della vita, senza subirne il contraccolpo. La persona resiliente anzichè affondare, plasma il momento e ne fa tesoro per ripartire, per costruirci sopra una nuova esperienza, senza subirne le negatività.

Tutti posseggono questa capacità ed allenarla è possibile. Ecco qualche suggerimento:

  • Imparare a prendere le distanze da una prospettiva diversa
  • Focalizzarsi sul presente senza subire il passato
  • Comprendere che situazioni e periodi negativi sono temporanei
  • Rafforzare la fiducia in se stessi coltivando i propri punti di forza
  • Interagire con persone positive

 

Approfondisci leggendo:

RESILIENZA

costrutto multidimensionale e processo dinamico