PSICOLOGIA: Addio Esame di Stato

Finalmente è stato approvato in via definitiva il disegno di legge che stabilisce abilitante i corsi di laurea in psicologia, odontoiatra, farmacista, veterinario. 

L’approvazione de DDL del 28 ottobre 2021 ha permesso un cambiamento epocale accorciando finalmente i tempi di accesso al mondo del lavoro per i giovani psicologi!

I futuri laureandi in Psicologia laurea magistrale “risparmieranno” circa 1 anno e 1/2 di vita poiché sono esonerati dallo svolgere tirocinio post lauream di 1000 ore ed eviteranno la lunga attesa della sessione d’esame di stato. Esame che prevedeva 4 step diluiti in diversi mesi, a seconda delle università, e raggruppati poi in un’unica prova a causa/grazie (scegliete voi) al Covid.

Ora non è che chi arriva dopo alla laurea ..ben alloggia!

Da quando entrerà vigore la legge chi sta frequentando l’università svolgerà il tirocinio pratico-valutativo interno al corso di studio che permette di acquisire almeno 30 CFU. Una parte delle attività formative professionalizzanti può essere svolta all’interno del corso di studio della laurea in scienze e tecniche psicologiche – classe L-24.

Il giorno della laurea, oltre alla esposizione della loro tesi, svolgerenno una prova tecnica e saranno valutati da professionisti esperti che presenzieranno alla seduta. Dai li poi l’iscrizione all’albo e finalmente l’accesso diretto al mondo del lavoro!

Cerchiamo di capire cosa accadrà a chi si è appena laureato o sta per laurearsi a breve, o a chi ha raggiunto il tanto auspicato titolo da poco e sta già svolgendo il tirocinio obbligatorio post lauream o ancora a chi terminato l’anno di tirocinio ed è immerso nei libri e nell’ansia già da un po’ nel mentre resta in attesa della prossima ed ultima sessione dell’EDS prevista tra qualche settimana… ma si farà???

Come previsto dalla Legislatura 18ª – Disegno di legge n. 2305 art.7, approvato il 28  ottobre 2021 ma non ancora pubblicato in GU, chi consegue o ha conseguito la laurea magistrale in psicologia acquisirà l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo previo superamento di un tirocinio pratico-valutativo oltre poi ad una prova pratica valutativa.

Resta quindi l’impegnò a svolgere il tirocinio post lauream ed a superare un esame.

Chi ha già svolto il tirocinio potrà iscriversi all’albo degli Psicologi previo superamento di una prova orale su questioni teorico-pratiche relative all’attività svolta durante il medesimo tirocinio professionale nonché su aspetti di legislazione e deontologia professionale. Sarà poi il Ministro dell’università e della ricerca a stabilirne le modalità di svolgimento e di valutazione della prova orale.

La prossima data per l’esame di stato per l’abilitazione è il 17 novembre 2021 per gli abilitandi con laurea magistrale, giorno in cui il DDL sarà legge. Cosa accadrà? La prova verterà solo sull’esperienza di tirocinio e sul codice deontologico?

 

Stefano Caruson